Recuperata refurtiva: un arresto Si cercano i proprietari del bottino
Ecco alcuni dei gioielli ritrovati nell’appartamento dell’arrestato. Alcuni potrebbero essere stati rubati in case della Bassa

Recuperata refurtiva: un arresto
Si cercano i proprietari del bottino

Ritrovati a casa di un messicano arrestato monili d’oro, borse di marca e orologi. I carabinieri cercano i derubati: ecco l’elenco degli oggetti e le foto.

I carabinieri di Cassano d’Adda cercano i proprietari della refurtiva recuperata a casa di un messicano di 40 anni, S. T. B., arrestato martedì a Pioltello, nel Milanese. A casa aveva diversi monili, orologi e e borse, tutti di provenienza furtiva: i colpi sarebbero stati messi a segno la settimana scorsa, in appartamenti del Milanese e della Bassa bergamasca. Il messicano aveva tra l’altro un passaporto del Guatemala falso e ha fornito diverse generalità (tutte false) ai carabinieri. Sequestrati anche un pugnale e 3.200 euro in contanti, ritenuti anch’essi provento della ricettazione. È inoltre emerso a suo carico un mandato di cattura europeo, emesso l’anno scorso dalla magistratura tedesca a seguito di una condanna a dieci anni per furti.

Ecco le fotografie con la refurtiva.

Le borse ritrovate e anch’esse di provenienza furtiva

Le borse ritrovate e anch’esse di provenienza furtiva

Catenine d’oro e anche alcuni orecchini, anch’essi d’oro

Catenine d’oro e anche alcuni orecchini, anch’essi d’oro

Ecco invece gli orologi

Ecco invece gli orologi


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola l’ 11 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA