Regione, 3 milioni per treni più sicuri «54 operatori sui vagoni e in stazione»

Regione, 3 milioni per treni più sicuri
«54 operatori sui vagoni e in stazione»

Tre milioni di euro per garantire la sicurezza a bordo dei treni nel 2017. Il nuovo stanziamento di lunedì 12 dicembre è stato annunciato dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Riguarderà la sicurezza sui treni a partire dal 2017.

«Serviranno a migliorare la qualità dei servizi ferroviari - ha spiegato Maroni -, a garantire una maggiore sicurezza a bordo e una maggiore facilità, oltre che sicurezza, nel controllo dei biglietti».

27 PATTUGLIE AL GIORNO
«Per questo saranno in servizio sui treni e nelle stazioni fino a 54 operatori ogni giorno - ha aggiunto -, divisi in 27 pattuglie». E aggiunge: «Svolgeranno azioni di supporto al capotreno - ha detto ancora il presidente - e di sorveglianza, esamineranno il flusso dei passeggeri e li richiameranno al rispetto degli obblighi, in primo luogo quello di pagare il biglietto, e dei divieti, come quello di dare fastidio agli altri o, peggio, di commettere violenza».

«È un impegno importante, che abbiamo preso e che manteniamo - ha concluso Maroni -, perchè come sapete ogni giorno in Lombardia vengono trasportate sui treni oltre 700 mila persone, a cui noi vogliamo garantire un trasporto sicuro: non vogliamo solo investire sul ferro, sulle rotaie, ma anche nella sicurezza di chi usufruisce dei servizi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA