Relazione tra fattori genetici e malattia
«Mario Negri» cerca volontari anche a Bergamo

Il progetto «Origin» dell’Istituto Mario Negri allarga i confini e dalla Val Seriana approda a Bergamo e nell’hinterland e cerca volontari anche a Gorle, Pedrengo, Scanzorosciate, Seriate, Torre Boldone. Leggi come fare.

Relazione tra fattori genetici e malattia «Mario Negri» cerca volontari anche a Bergamo

Allarga i suoi confini e approda alla città di Bergamo, il progetto «Origin», promosso dall’Istituto Mario Negri per indagare se esista una relazione tra fattori genetici e malattia da COVID-19. Lo rende noto lo stesso Istituto di ricerca, che finora ha ricevuto oltre 4300 adesioni da parte di altrettanti cittadini dei 18 comuni della bassa e media Val Seriana e Val Gandino, molto colpiti dalla prima fase della pandemia nella primavera scorsa.

L’ipotesi alla base del progetto è che le variazioni dell’ assetto genetico di un individuo possano avere un’influenza sulla gravità della malattia COVID-19 e possano spiegare le diverse risposte all’infezione. E proprio in questi giorni, è stato dato il via alla seconda fase del progetto. I primi volontari, selezionati tra coloro che hanno compilato un questionario utile a raccogliere informazioni sull’esperienza della malattia, sono stati contattati per un colloquio con i medici del Centro di Ricerche Cliniche Aldo e Cele Daccò di Ranica e per effettuare le indagini genetiche utili allo studio.

«La forte attenzione al progetto e la grande partecipazione - dice Giuseppe Remuzzi, direttore del Mario Negri - ci hanno mostrato che tutti i cittadini vogliono fare la loro parte per sconfiggere il virus. Perché questo non è solo un progetto di laboratorio ma un vero e proprio progetto di comunità. Forti di questo, vogliamo aprirci ad una fase altrettanto importante: l’ampliamento del progetto anche alla città di Bergamo e ai comuni di collegamento tra la città e la Val Seriana».

Con dicembre il questionario, che rimane attivo per i 18 Comuni della Val Seriana e Val Gandino, sarà aperto alla città di Bergamo (con l’appoggio del sindaco Giorgio Gori) e ad altri 5 nuovi comuni: Gorle, Pedrengo, Scanzorosciate, Seriate, Torre Boldone. Il questionario è online sul sito origin.marionegri.it, o in forma cartacea presso il Municipio o le biblioteche comunali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA