Restyling di piazzale Alpini  A marzo parte il cantiere

Restyling di piazzale Alpini
A marzo parte il cantiere

Assegnati i lavori alla Costruzioni generali Zoldan di Roma: 105 le ditte in gara da tutta Italia. Si procede a lotti per il nuovo spazio urbano.

A marzo i mezzi da cantiere dovrebbero fare il loro ingresso in piazzale Alpini. Per rispettare questa data, saranno cruciali i prossimi 35 giorni di «stand still», fissati dal codice degli appalti come «tempo di attesa» per eventuali ricorsi da parte delle ditte che hanno partecipato alla gara per il cantiere aggiudicato appena prima di Natale dal Comune di Bergamo alla Costruzioni generali Zoldan srl di Roma con un ribasso del 21% sulla base di partenza, 1,2 milioni di euro. Una cifra consistente che ha ingolosito 105 ditte da tutta Italia.

Se tutto procederà senza intoppi, il cantiere (il primo lotto) per il rifacimento di piazzale Alpini potrà quindi partire a breve, per concludersi entro la fine dell’anno. Lo annuncia l’assessore ai Lavori pubblici Marco Brembilla: «Sono partite tutte le verifiche, tra poco più di un mese dovremmo iniziare – dice –. Nel frattempo, tra il 21 e il 22 gennaio, scade la gara per la nuova area mercatale di via Spino, dove contiamo di chiudere i lavori entro maggio, spostando così il mercato». Circa duecento banchi traslocheranno nel Pip di via Autostrada, mentre altri 30 saranno i pionieri del nuovo mercato di piazzale Alpini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA