Riapre via Martin Luther King E c’è anche la ciclabile per l’ospedale

Riapre via Martin Luther King
E c’è anche la ciclabile per l’ospedale

Via il cantiere, il senso unico e i disagi per gli automobilisti. I lavori in via Martin Luther King sono terminati e la strada è quasi pronta per essere riaperta.

Si potrà tornare a circolare verso l’ospedale e l’Asse interurbano già all’inizio della prossima settimana. Mancano ormai solo i dettagli, la posa dell’illuminazione e uno strato d’asfalto lungo tutto il tratto interessato dal cantiere, dopodiché la circolazione tornerà regolare, anche in direzione dell’ospedale, senza più dover transitare lungo la Briantea. I tempi sono stati rispettati: cinque mesi di lavori per mettere in sicurezza la sponda della roggia che costeggia la strada e per realizzare il marciapiede e la pista ciclopedonale.

«Era un lavoro necessario e, per quel che riguarda il marciapiede, molto sentito dalla cittadinanza – spiega Marco Brembilla, assessore ai Lavori pubblici –. Oggi finalmente chi deve raggiungere l’ospedale a piedi, può farlo in sicurezza, evitando di camminare sul ciglio della strada o di attraversare due volte, in prossimità del passaggio a livello e, successivamente, nei pressi della rotatoria. Abbiamo preferito aprire un solo cantiere per evitare di creare disagi a più riprese».

Tra pochi giorni, dunque, lo sbarramento all’altezza della Motorizzazione civile sparirà e le auto potranno finalmente defluire verso l’ospedale. Nel contempo sarà quindi percorribile anche il nuovo tratto di pista ciclopedonale, che andrà ad unirsi con quello già presente in via Martin Luther King tra la rotatoria e l’ingresso del parco della Trucca, creando così un percorso protetto sia per i pedoni che per le biciclette e un accesso più agevole alla stazione del bike sharing che si trova nei pressi dell’ospedale, in attesa del futuro sottopasso che consentirà di evitare l’attraversamento della ferrovia e di collegare la Briantea con il parcheggio nord del Papa Giovanni XXIII.


© RIPRODUZIONE RISERVATA