Rifiuti pericolosi nelle scorie d’acciaieria Sei arresti: coinvolta anche Bergamo

Rifiuti pericolosi nelle scorie d’acciaieria
Sei arresti: coinvolta anche Bergamo

Coinvolte tra Brescia, Bergamo e Verona 4 società operanti nel settore della raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti speciali pericoli

I carabinieri del Ros stanno eseguendo, in provincia di Brescia, Bergamo e Verona, un provvedimento di custodia cautelare emesso dal gip a carico di 6 persone titolari di 4 società operanti nel settore della raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti speciali pericolosi sottoposte a sequestro preventivo.

L’indagine ha documentato il meccanismo di illecito smaltimento di rifiuti inquinanti attraverso la loro indifferenziata miscelazione e il successivo occultamento tra le scorie destinate al conferimento nelle acciaierie per lo sversamento nei luoghi di fusione, con la complicità degli addetti certificatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA