Riqualificazione del centro di Bergamo I progetti depositati a Palafrizzoni - Video
Il centro piacentiniano

Riqualificazione del centro di Bergamo
I progetti depositati a Palafrizzoni - Video

La fase 1 è conclusa. Oggi, 5 luglio, scade il termine di presentazione dei progetti di riqualificazione del centro piacentiniano di Bergamo.

Tra tutte le proposte che sono state depositate a Palafrizzoni verranno scelte le cinque finaliste a cui da settembre sarà chiesto un approfondimento con scala architettonica. Il concorso è aperto ad architetti, ingegneri e tecnici laureati in discipline attinenti l’oggetto del bando e il vincitore sarà proclamato entro il 9 febbraio 2018. L’obiettivo è chiaro: ridisegnare il perimetro dalle colonne di Prato a via Tasso e dai Propilei alla Banca d’Italia, lungo l’asse ferninandeo. I focus su cui devono concentrarsi i progettisti sono due: piazza Dante e il Quadriportico da una parte, il Sentierone e piazza Cavour dall’altra.

Il vincitore - che avrà appunto un sapore internazionale - sarà proclamato nel febbraio 2018, dopo il lavoro di una commissione tecnica e di una giuria di cinque membri qualificati. La Giunta Gori si è data come obiettivo strategico di mandato il rilancio del centro (l’accessibilità con una progressiva pedonalizzazione e la rivitalizzazione del commercio a fare da perni), con un maggiore equilibrio rispetto alla gettonatissima Città Alta.

Le linee guida del concorso (aperto anche a studi giovani) sono contenute in 82 pagine: vanno dalla valorizzazione degli spazi pubblici aperti al rilancio delle attività turistico-commerciali fino al recupero degli edifici dismessi, o in fase di dismissione. Nella stessa zona si prevede di togliere le auto dalla strada, con la possibilità di un parcheggio interrato. Al centro dell’attenzione piazza Dante, nel suo rapporto con l’ex Diurno (con il nodo delle vie di fuga da risolvere) e il Quadriportico, dove andranno pensate strutture leggere e definitive per le diverse iniziative inserite in questo contesto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA