Rischio neve sulle Prealpi orobiche Allerta meteo, è tornato il freddo

Rischio neve sulle Prealpi orobiche
Allerta meteo, è tornato il freddo

È un codice giallo, è fa quindi attivare il primo livello di criticità dalla Protezione civile. Dalla mezzanotte del 1° febbraio, e fino alle 14 del 2 febbraio, sulle Prealpi bergamasche è prevista neve.

Come preannunciato, infatti, una vasta depressione colma di aria fredda di origine artica si porterà a ridosso dell’arco alpino richiamando inizialmente correnti umide da sud con conseguente peggioramento del tempo. Per la giornata di giovedì sono quindi previste deboli nevicate diffuse su tutti i nostri settori alpini, maggiormente insistenti e temporaneamente moderate su Alta Valtellina, Adamello, Valcamonica e Alto Garda. La quota neve sarà generalmente oltre i 700-900 metri, con locali sconfinamenti al di sotto nelle zone appena indicate nel corso della serata.

Accumuli prossimi ai 20 cm oltre i 1.000 metri su Alta Valtellina, Valcamonica e Prealpi bresciane, mentre oltre tale quota, altrove, sono attesi 5-15 centimetri. Sotto i mille metri accumuli mediamente inferiori ai 10 centimetri.

Per la giornata di venerdì 2 febbraio sono attese nuove precipitazioni nevose nella prima parte della giornata su Alpi e Prealpi centro-orientali oltre i 600-800 metri, un fenomeno che si esaurirà in giornata. Non si esclude quindi la possibile formazione di ghiaccio al suolo e sul manto stradale, chiedendo precauzione sulle strade del territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA