Rapina in piazzale Alpini, 3 arresti Guarda il video della rissa

Rapina in piazzale Alpini, 3 arresti
Guarda il video della rissa

Prima l’apprezzamento ad una ragazza, poi lo scontro tra due gruppi rivali culminato con la sottrazione di un borsello.

Era cominciata con un apprezzamento pesante ad una ragazza senegalese, è proseguita con una rissa ed è finita con l’arresto di tre giovani marocchini per rapina. È successo verso le 19 di mercoledì 6 luglio in piazzale degli Alpini, dove due gruppi di africani e maghrebini si sono affrontati a colpi di bottiglia. La sala radio della questura ha visto dalle telecamere degenerare e ha inviato sul posto le volanti. Qui gli agenti si sono trovati davanti un nigeriano del 1996 (richiedente asilo), amico della ragazza, intervenuto in sua difesa al quale era stato rubato un borsello con uno smartphone, due collanine e due orologi di scarso valore.

Gli agenti bloccano subito un marocchino del 1992, regolare ma senza fissa dimora, già noto per reati contro il patrimonio, ma il rapinato fa presente che le persone coinvolte erano 3: sulla scorta della conoscenza degli abituali frequentatori della zona, gli agenti arrivano così a rintracciare da lì ad un’ora e mezza gli altri 2 coinvolti, che vengono riconosciuti dal nigeriano e arrestati. Hanno tutti precedenti specifici: sono un marocchino del 1992 e uno del 1994, irregolari. Tutti e tre sono stati portati in carcere su disposizione del pm Giancarlo Mancusi in attesa dell’interrogatorio di convalida. Nel corso della conferenza stampa in questura è stato evidenziato come gli arresti siano stati possibili grazie alla conoscenza del territorio da parte degli agenti delle volanti, prontamente intervenuti sul posto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA