Ruba due bici e un marsupio da un’auto In strada con il lockdown, arrestato a Presezzo

Ruba due bici e un marsupio da un’auto
In strada con il lockdown, arrestato a Presezzo

I Carabinieri della Compagnia di Bergamo, durante la notte di domenica 6 dicembre, hanno arrestato un 30enne, già con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio: è stato sorpreso dopo aver rubato in un’abitazione di Presezzo e in un’auto che aveva scassinato.

L’intervento domenica 6 dicembre intorno alle 23: i militari della Stazione dei Carabinieri di Ponte San Pietro, nel corso di un servizio di controllo del territorio, sono intervenuti a Presezzo, all’altezza di via De Gasperi, dove alcuni residenti avevano segnalato la presenza anomala di una persona che, anche in considerazione dell’attuale lockdown, si aggirava nella zona senza apparente motivo.

Giunti sul posto ed ispezionata l’area circostante, i militari hanno individuato il malintenzionato, di origine marocchina e già noto per precedenti vari: l’uomo, poco prima, aveva scavalcato un muro di recinzione di un’abitazione rubando due biciclette che erano custodite nel giardino della casa ed aveva rotto il finestrino laterale di un’auto, una Renault Scenic, parcheggiata a poca distanza sulla pubblica via, impossessandosi di un marsupio che era custodito all’interno.

Scoperto dai Carabinieri, l’uomo ha tentato di scappare attraversando un vicino parco: qui è stato accerchiato e fermato dai militari. Condotto in caserma, il malintenzionato è stato arrestato e trasferito nel carcere di Bergamo. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA