Saldi, tutti pazzi per il «Black Friday» Ma in Lombardia non si può fare

Saldi, tutti pazzi per il «Black Friday»
Ma in Lombardia non si può fare

Nella normativa regionale è previsto che 30 giorni prima dei saldi, e comunque non oltre il 25 novembre, non è possibile effettuare vendite promozionali. Ed è polemica.

Niente «Black Friday» in L;ombardia: è il giorno degli sconti che oltre l’Atlantico ormai da decenni attira tutti i generi di consumatori. Il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento e quest’anno cade il 25 novembre. Nella normativa regionale sul commercio, infatti, è previsto che trenta giorni prima dei saldi, e comunque non oltre il 25 novembre, non è possibile effettuare vendite promozionali.

Ma quest’anno proprio dal mondo del commercio si è levato qualche malumore, perché lo stop agli sconti vale solo per Lombardia e Liguria e non per le altre regioni che nelle loro leggi hanno indicato un semplice divieto di fare promozioni a partire da 30 giorni prima dei saldi. E visto che quest’anno i saldi partiranno il 5 gennaio e che il Black Friday cade il 25 novembre, nelle altre zone d’Italia gli sconti potranno essere effettuati. Per non parlare poi della vera la concorrenza delle piattaforme web specializzate nell’e-commerce.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 17 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA