Sanità, 25 assunzioni a Bergamo Via libera della Regione Lombardia

Sanità, 25 assunzioni a Bergamo
Via libera della Regione Lombardia

Sono 188 in tutta la regione, tra medici anestesisti rianimatori e infermieri, destinati agli interventi di soccorso.

Assunzione a tempo indeterminato in Lombardia per 72 medici anestesisti rianimatori e 116 infermieri, che verranno inseriti nei servizi di emergenza/urgenza intraospedaliera, per coprire i turni sui mezzi di soccorso. Ne ha dato il via libera Giunta regionale, attraverso una delibera che autorizza Asst e Irccs lombardi a procedere. Il reclutamento, stabilisce la delibera, dovrà avvenire, in via prioritaria, utilizzando le graduatorie proprie di ogni struttura e, in subordine, usando quelle vigenti e messe a disposizione da tutte le Asst e gli Irccs.

Nella Bergamasca, ecco le assunzioni previste:

- Asst Papa Giovanni XXIII: 8 infermieri e 6 medici anestesisti rianimatori;

- Asst di Bergamo Est, 1 infermiere e 4 medici anestesisti rianimatori;

- Asst di Bergamo Ovest: 3 infermieri e 3 medici anestesisti rianimatori.

Le assunzioni sono necessarie, da un lato, per attivare una graduale riduzione (da completare entro il 2017) dell’attività prestata dal personale con turni di orario aggiuntivo, il cosiddetto «Sistema premiante», e, dall’altro, per osservare le nuove normative nazionali in materia di turni, attuative di un pronunciamento europeo. Poiché saranno finanziate attraverso l’abbattimento del «Sistema premiante», le assunzioni non comporteranno nuovi oneri per Regione Lombardia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA