Scuola, i licei fanno il pienone Boom di iscritti per le scuole tecniche

Scuola, i licei fanno il pienone
Boom di iscritti per le scuole tecniche

Gli studenti bergamaschi scelgono sempre di più i licei, ma è nei dati che riguardano i percorsi di istruzione tecnica che si legge la peculiarità della scelta bergamasca.

. Grazie alla raccolta dati effettuata dalla Provincia, che ogni anno mette in fila le preferenze e le scelte dei giovani studenti, è possibile disegnare un quadro preciso della situazione.

Se, seguendo il trend del resto d’Italia, anche a Bergamo per il prossimo anno scolastico la maggior parte degli studenti delle scuole statali ha scelto un percorso liceale (ovvero il 48,79% dei ragazzi, pari a 4.367 iscritti alle prime classi), i dati che riguardano la formazione tecnica statale segnalano un vero e proprio boom, con un incremento delle iscrizioni del 4,88% rispetto all’anno scorso, e con il 40,07% delle preferenze totali. Un dato che è decisamente al di sopra sia della media regionale (35,33%) che di quella nazionale (30,03%).

Per quanto riguarda i licei, invece, anche se rispetto agli anni scorsi gli iscritti a questo tipo di percorso sono in aumento (del 3,02%), il tasso delle iscrizioni rimane inferiore alla media regionale e nazionale, che sono rispettivamente del 51,59% e del 54,6%. Continuano a diminuire invece gli iscritti ai percorsi di formazione professionale statali.

Per quanto riguarda l’anno in corso, invece, gli iscritti erano stati 11.178 di cui il 79,88% nelle istituzioni statali e il 18,64% nelle istituzioni formative di Regione e Provincia.Per quanto riguarda i singoli istituti scolastici, invece, particolarmente positivi sono i dati che riguardano l’istituto superiore Betty Ambiveri di Presezzo, che con i suoi sei percorsi attivati registra 289 iscritti, il 38,94% in più rispetto all’anno precedente. Molto positivo anche il dato che riguarda, a Bergamo, il liceo Sarpi, con il 28,77% degli iscritti in più rispetto all’anno precedente, e il liceo Federici di Trescore, che con i suoi 349 iscritti registra un + 18,09% rispetto a quanto fatto segnare un anno fa.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 1° marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA