Seconde case, super bolletta Arriva la stangata da 8 milioni

Seconde case, super bolletta
Arriva la stangata da 8 milioni

L’autorità per l’energia elettrica ha stabilito che anche le abitazioni vuote devono pagare gli oneri di sistema. Per le famiglie che hanno una seconda abitazione, è una spesa di 135 euro in più all’anno.

Il conto è presto fatto: 135 euro in più ogni anno nella bolletta dell’elettricità. È il rincaro che si ritroveranno a pagare a fine 2017, diluito nell’arco dei dodici mesi, gli «utenti domestici non residenti», cioè i proprietari di seconde case vuote. Effetti della riforma tariffaria dell’energia elettrica, varata nel solco della liberalizzazione del mercato ed entrata in vigore a inizio 2016, ma con effetti ben più sensibili dal 1° gennaio di quest’anno, come appunto evidenzia la prima «tranche» delle «quote fisse per oneri di sistema».

SERINA - Seconde case

SERINA - Seconde case
(Foto by Foto Studio 90)

Cosa sono gli oneri di sistema? « I corrispettivi destinati alla copertura di costi relativi ad attività di interesse generale per il sistema elettrico», dice l’Autorità per l’energia (il «garante» del settore), e cioè principalmente «gli incentivi allo smaltimento delle centrali nucleari, alle fonti rinnovabili, il sostegno alla ricerca di sistema, i corrispettivi destinati alla copertura di costi relativi ad attività di interesse generale per il sistema elettrico».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 8 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA