«Sette anni dopo, sempre con noi» Il calcio italiano ricorda  Morosini
Il ricordo di Piermario Morosini che ha pubblicato l’Atalanta sui suoi profili social

«Sette anni dopo, sempre con noi»
Il calcio italiano ricorda Morosini

Era il 14 aprile del 2012 quando il 26enne calciatore bergamasco si accasciò a terra per un malore fatale durante il match di serie B Pescara-Livorno.

Un giorno triste per il calcio italiano, esattamente sette anni fa moriva sul campo Piermario Morosini. Il 26enne calciatore bergamasco fu colto da un malore durante il match del campionato di serie B Livorno- Pescara, si accasciò a terra durante una fase di gioco e ogni tentativo di salvarlo fu inutile.

Tra i club che stanno ricordando Morosini: L’Atalanta che attraverso il suoi profili social ha voluto ricordare il campione bergamasco che aveva anche vestito i colori nerazzurri nelle giovanili, l’Udinese, società con cui, invece,aveva debuttato in Serie A nella stagione 2005/06: «Sette anni dopo, sempre con noi», Il Vicenza e moltissima altri.

Piermario , originario del quartiere di Monterosso a Bergamo, aveva militato nelle giovanili dell’Atalanta per poi accasarsi all’Udinese nel 2005. Vestì in seguito anche le maglie di Bologna, Vicenza, Reggina, Padova e infine Livorno. Entrò nel giro delle nazionali giovanili e nel 2009 fu bronzo agli Europei Under 21 in Svezia.

Visualizza questo post su Instagram

... E con la polvere dei sogni volare e volare... al fresco delle stelle, anche più in là... Sogni, Tu sogni nel mare dei sogni... (L.D.) 14 aprile 2012... 7 anni senza Te... manchi Moro #Morosini

Un post condiviso da ~ LANEROSSI VICENZA ~ (@we_are_lane) in data:


© RIPRODUZIONE RISERVATA