Si sente male in gita scolastica Staffetta della polizia per bimbo di 9 anni

Si sente male in gita scolastica
Staffetta della polizia per bimbo di 9 anni

Una pattuglia della Polstrada di Mantova ha soccorso lunedì 13 maggio un bambino di 9 anni, della provincia di Bergamo, in gita con la sua classe, che si è sentito male a bordo del pullman.

Gli agenti, avvertiti dal centro operativo autostradale di Trento, hanno raggiunto il pullman, fermo sulla rotatoria antistante il casello Mantova nord dell’Autobrennero. A bordo c’era una scolaresca della provincia di Bergamo.

Uno dei bambini era stato infatti colpito da una crisi respiratoria e appariva in condizioni critiche. Gli agenti hanno fatto salire il bambino sull’auto di servizio per portarlo all’ospedale Carlo Poma di Mantova e velocizzare i suoi soccorsi. Nei pressi dell’ospedale sono stati raggiunti da un’automedica che ha effettuato il primo intervento. Una volta al Pronto soccorso il bambino è stato affidato alle cure dei medici: ha superato la crisi respiratoria ed è stato dichiarato fuori pericolo.

Immediato e velocissimo l’intervento della polizia stradale che ha messo in atto una vera a propria staffetta di soccorsi: il pullman era infatti uscito al casello di Mantova nord per cercare aiuto. La pattuglia di Mantova, in servizio di controllo, si è attivata. Mentre veniva allertato il 118, gli agenti della Polstrada hanno caricato il bimbo e un’insegnante a bordo dell’auto per andare incontro all’ambulanza e automedica e accelerare i tempi del soccorso. A sirene spiegate, bypassando il traffico, i mezzi di soccorso e la pattuglia della volante si sono incontrati lungo via Brennero. Il bambino è stato caricato in ambulanza e portato in emergenza in ospedale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA