«Sortilegio per proteggere i tuoi ori» Ma l’unica magia è farglieli sparire

«Sortilegio per proteggere i tuoi ori»
Ma l’unica magia è farglieli sparire

Quarta puntata dell’inchiesta de L’Eco di Bergamo sui consigli per non cadere nelle truffe.

Più che mago vero e proprio, è un mago delle truffe. Perché nelle tipologie di raggiri che colpiscono – anche nella Bergamasca – soprattutto le persone anziane e che vivono da sole c’è pure quello del finto mago che suona alla porta di casa e riesce a convincere lo sfortunato malcapitato di turno a sottoporre tutti gli ori che ha in casa – in una variante, guardacaso, anche tutto il denaro – a fantomatici sortilegi per proteggere i preziosi, al termine dei quali l’unica magia che si concretizza è la scomparsa degli ori stessi, intascati molto abilmente dal finto mago. In questo caso, a differenza delle altre tipologie di truffatori che agiscono ai danni degli anziani, l’autore deve prepararsi con maggiore «impegno», entrando ancor più in una parte rispetto al finto tecnico di una qualche società di servizi o del finto poliziotto o carabiniere.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 9 maggio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA