Sottopasso di via King e nuova fermata
Tutti i costi saranno a carico di Rfi

Sarà Rfi - Rete ferroviaria italiana - a farsi carico dei costi della fermata ferroviaria dell’ospedale di Bergamo e del sottopasso che andrà a sostituire il passaggio a livello di via Martin Luther King.

Sottopasso di via King e nuova fermata Tutti i costi saranno a carico di Rfi

Dunque, avvisa l’assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità, il bergamasco Alessandro Sorte, anche se il costo dovesse rivelarsi superiore al previsto non è un problema della Regione perché nell’accordo quadro è previsto che del progetto si occupi interamente Rete ferroviaria italiana.

Accordo quadro, quello tra la società ferroviaria e Palazzo Lombardia, che prevede in totale 41 milioni di euro di investimenti in tutto il territorio lombardo (20 milioni dalla Regione e 21 da Rfi).

Tra gli interventi sono previsti anche la realizzazione della fermata ferroviaria del Papa Giovanni XXIII e del relativo sottopasso. La spesa prevista, in totale, è di circa 6 milioni di euro ed è tutta a carico di Rfi. Sorte ha spiegato che «non è stata indicata una cifra in particolare sul sottopassaggio», anche se si parla di un lavoro da 5 milioni di euro. In ogni caso, ha aggiunto l’assessore, «abbiamo scritto nell’accordo quadro che Rfi fa la fermata» e la società «ci ha comunicato che servirà eliminare passaggio a livello» di via Martin Luther King. «Sono stati loro stessi a comunicare che l’entità dell’operazione è di circa 6 milioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA