Spacca il finestrino e «occupa» un’auto Finisce nei guai: «Ma non volevo rubare»

Spacca il finestrino e «occupa» un’auto
Finisce nei guai: «Ma non volevo rubare»

Ubriaco, ha spaccato il finestrino di un’auto parcheggiata in via Borgo Palazzo per poi «accomodarsi» nell’abitacolo.

Ed è qui che gli agenti della Questura lo hanno trovato in seguito alla segnalazione di un resistente. Il rumeno 36enne, con una regolare occupazione, ha poi dato in escandescenza, cercando persino di colpire gli agenti.

In tribunale si è scusato per l’accaduto, affermando di non ricordare nulla ma di essere certo che non voleva rubare. Inoltre, ripagherà la proprietaria dell’auto danneggiata. L’arresto è stato convalidato, e il processo aggiornato all’udienza del 5 ottobre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA