Spacca vetrina, poi va verso il negoziante Via Quarenghi, fermato con un coltello
Via Quarenghi in una foto d’archivio

Spacca vetrina, poi va verso il negoziante
Via Quarenghi, fermato con un coltello

Spacca le vetrine di un kebabbaro e cerca di colpire il titolare: un 48enne è stato fermato dalla polizia locale del Comune di Bergamo.

La vicenda risale a martedì 2 agosto intorno alle 12.30: alcuni cittadini hanno allertato gli agenti del presidio di via Quarenghi perchè al civico 46 della stessa via era in corso una presunta aggressione. Gli agenti hanno fermato così un cittadino di nazionalità ivoriana che con un sasso aveva danneggiato le vetrine del rivenditore di kebab al civico 46/b.

Si tratta di un 48enne di origini ivoriane che aveva tentato di colpire, con il sasso con cui aveva danneggiato le vetrine, anche il titolare dell’esercizio pubblico. Dalla perquisizione è risultato inoltre che era in possesso di un coltello da cucina. L’uomo, tra l’altro, aveva precedenti per violenza e lesioni a pubblico ufficiale e per reati contro il patrimonio, ma soprattutto era già stato raggiunto da un provvedimento d’espulsione: è stato quindi deferito alla competente autorità giudiziaria per danneggiamento aggravato (art. 635), tentate lesioni aggravate (art. 582 - 585) e per porto abusivo di arma impropria (art. 4 Legge 110/1975).


© RIPRODUZIONE RISERVATA