Spaccata a Zogno, scatta l’inseguimento La fuga finisce nel cantiere Montelungo

Spaccata a Zogno, scatta l’inseguimento
La fuga finisce nel cantiere Montelungo

La curva stretta, al buio, non ha lasciato scampo ai due malviventi che hanno messo a segno una spaccata in un negozio di biciclette a Zogno. La loro fuga è finita nel cantiere della Montelungo.

Non è stato un normale incidente quello avvenuto lunedì mattina alle 5.30 alla rotonda tra via Battisti e viale delle Muraine. Un furgone con a bordo due malviventi di origine moldava è finito nel cantiere della caserma Montelungo dopo aver abbattuto un semaforo e la recinzione che delimita l’area dei lavori. È stata scritta così la parola fine sulla fuga dei tre ladri che nella notte hanno messo a segno una spaccata in un negozio di biciclette a Zogno. I carabinieri li hanno subito intercettati e inseguiti in collaborazione con gli agenti della questura. Le forze dell’ordine sono rimaste con il fiato sul collo fino alla mossa azzardata dell’uomo alla guida. I due sono stati arrestati e saranno processati in direttissima martedì 13 novembre.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de L’Eco di Bergamo in edicola 13 novembre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA