Stadio in vendita, pronto il bando Primi lavori in estate: ecco come sarà
Lo stadio di Bergamo

Stadio in vendita, pronto il bando
Primi lavori in estate: ecco come sarà

Uno stadio con il cartello «Vendesi». Il bando per la cessione del Comunale arriverà giovedì sul tavolo della Giunta ed entro fine mese approderà in Consiglio comunale.

L’amministrazione ha scelto la strada della vendita, con una base d’asta di 7 milioni e 836 mila euro. L’Atalanta ovviamente è l’acquirente più quotato, ora più che mai anche sull’onda del momento d’oro: il bel campionato dei nerazzurri, le cessioni importanti. Il patron Antonio Percassi ha sempre parlato chiaro sullo stadio. «Non so come sarà il bando, noi ci auguriamo di vincerlo, ma magari c’è qualcun altro che può farlo» aveva detto a luglio in un’intervista a L’Eco.

Come sarà il nuovo Atleti Azzurri d’Italia? Le curve verranno demolite e ricostruite e andranno a raccordarsi alle tribune con elementi angolari. Sarà un impianto coperto e dalla forma rettangolare. La tribuna d’onore, sottoposta al vincolo della Sovrintendenza, non verrà toccata così come la facciata della tribuna Creberg la cui gradinata sarà però demolita e rifatta.

I tempi dell’intervento verranno definiti nel piano attuativo che il nuovo proprietario dello stadio dovrà presentare con il progetto. I primi lavori sulla Curva Pisani dovrebbero iniziare quest’estate, poi si procederà a step, campionato permettendo. Il nuovo stadio sarà pronto nel giro di tre, quattro anni. L’operazione nel suo insieme si aggira sui 40 milioni di euro.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 17 gennaio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA