Stroncato da un malore a 55 anni Morto l’ex assessore Scotti Foglieni
Carlo Scotti Foglieni

Stroncato da un malore a 55 anni
Morto l’ex assessore Scotti Foglieni

Già assessore nella Giunta Veneziani e segretario amministrativo di Forza Italia. Funerali mercoledì 21 agosto a Calusco.

Si è spento all’improvviso, stroncato da un attacco cardiaco: si è sentito male verso le 17,30 di domenica 18 agosto mentre era a Olginate, nell’abitazione della famiglia della moglie. Carlo Scotti Foglieni, 55 anni, si è accasciato, la consorte Maria Clotilde Maggi ha subito chiamato il 112, ma la corsa in ambulanza verso l’ospedale di Lecco non è servita a salvargli la vita, né i tentativi dei medici per rianimarlo.

Carlo Scotti Foglieni, laureato in Economia all’Università Bocconi di Milano, si era specializzato in innovazioni finanziarie. Iscritto all’Albo dei dottori commercialisti di Bergamo dal ’94, aveva iniziato la professione con uno studio a Calusco d’Adda, dove risiedeva tuttora con la moglie, per poi aprire uno studio professionale anche a Bergamo, affiancando l’attività di commercialista a quella di revisore dei conti (è stato anche presidente dell’Unione giovani dottori commercialisti della provincia). Alla passione per il suo lavoro ha sempre affiancato anche la passione per la politica: per sette anni, a partire dal 1992 è stato consigliere comunale a Calusco d’Adda, per poi diventare nel 2004 assessore al personale, organizzazione, decentramento e marketing nella Giunta Veneziani. In seguito venne nominato presidente del collegio dei revisori della Provincia. Il suo impegno nella politica, cominciato con l’allora Dc, si concretizza poi in Forza Italia, dove assume un ruolo centrale, diventando anche segretario amministrativo del partito. La salma è composta nell’abitazione di Calusco d’Adda, i funerali mercoledì 21 agosto alle 10 nella chiesa parrocchiale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA