Studentessa aggredita in Città Alta Picchiata per rubarle lo smartphone

Studentessa aggredita in Città Alta
Picchiata per rubarle lo smartphone

Una studentessa universitaria è stata aggredita da un ragazzo che le ha rubato lo smartphone.

La giovane, una 24enne di Castelli Calepio, era appena uscita dall’università, quando, verso le 16,30 e all’altezza della fermata di Porta Sant’Agostino, è stata attaccata da un 18enne italiano che puntava il cellulare che teneva in mano. L’aggressore, disarmato e a volto scoperto, l’ha spinta a terra e, dopo averla colpita ripetutamente, è riuscito a impossessarsi dello smartphone e a scappare, facendo perdere le proprie tracce. La studentessa, visibilmente sconvolta e spaventata per l’accaduto, è stata soccorsa da una passante che l’ha accompagnata in pullman fino alla stazione, nei pressi dei binari della Teb.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 13 gennaio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA