Studiare all’estero per un anno? Si può Aperti i bandi dell’Università di Bergamo
Studenti universitari

Studiare all’estero per un anno? Si può
Aperti i bandi dell’Università di Bergamo

Studiare negli Stati Uniti, in Australia oppure in Inghilterra? Si può, grazie ai bandi aperti dall’Università di Bergamo. I documenti con tutte le opportunità per gli studenti bergamaschi sono stati pubblicati nei giorni scorsi sul sito internet UniBg.

Le possibilità di fare esperienza lontano da casa non mancano, anzi ogni anno l’offerta si arricchisce di destinazioni suggestive. Qualche esempio: Messico, Australia, Stati Uniti, Vienna, Nicosia, Praga, Lisbona, Hannover, Sheffield e tantissime altre città (clicca per accedere alla pagina dei bandi). «L’Università di Bergamo, in linea con gli obiettivi di programmazione comunitari, nazionali e regionali per il potenziamento e lo sviluppo del capitale umano attraverso il sostegno della mobilità transnazionale, si pone l’obiettivo di favorire una maggiore competitività del mondo imprenditoriale attraverso un investimento nella formazione degli studenti di laurea magistrale che abbiano capacità e volontà di arricchire il proprio curriculum in strutture internazionali. Negli ultimi anni il numero degli studenti che hanno svolto esperienze di tirocinio curriculare all’Estero è andato aumentando sempre più a dimostrazione della qualità del livello di conoscenze acquisite nel percorso universitario; in particolare, è cresciuto il numero degli studenti che decidono di arricchire il proprio curriculum universitario attraverso esperienze pratiche in enti con sede in paesi extraeuropei. D’altra parte, l’esiguità di finanziamenti a sostegno di queste esperienze può costituire un freno rispetto all’effettuazione di questa scelta».


© RIPRODUZIONE RISERVATA