Su un treno storico verso il lago Da domenica torna il «Sebino Express»

Su un treno storico verso il lago
Da domenica torna il «Sebino Express»

Il 6 maggio prima corsa da Milano a Paratico passando per Bergamo.

In viaggio in Lombardia con i treni storici di Fondazione Fs Italiane sulle linee Palazzolo – Paratico e Brescia-Iseo-Edolo per raggiungere le sponde del lago d’Iseo. I primi viaggi del Sebino Express sono in programma domenica 6 maggio 2018: uno partirà da Milano, l’altro da Brescia. Dalla stazione Centrale di Milano, alle 8.25 con due automotrici diesel (ALn 668) sarà raggiunta la stazione di Paratico (arrivo alle 11.10) passando per le stazioni intermedie di Monza, Carnate Usmate, Bergamo (10.03) e Palazzolo sull’Oglio. Da Brescia, alle 8.14, si muoverà in direzione Pisogne (arrivo alle ore 11.10) un treno a vapore composto con carrozze Centoporte.

I viaggi dei treni storici, complessivamente 20, programmati nelle giornate di domenica, sono in calendario a maggio il 20; a giugno nei giorni 3, 17 e 24; a luglio domenica 1; ad agosto il 26; e a settembre il 9 e 30. I treni partiranno quasi contemporaneamente da Milano e Brescia e prevedono per ciascuna domenica, l’alternarsi di treni con trazione a vapore alle classiche littorine in livrea d’epoca. Un battello, inoltre, collegherà le due sponde del lago d’Iseo consentendo di visitare le principali mete turistiche del territorio.

I biglietti (10 euro) sono in vendita presso le biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate, su trenitalia.com, e con l’app Trenitalia per dispositivi mobili. Sarà possibile acquistare i titoli di viaggio anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere. Informazioni dettagliate consultando la sezione “viaggi ed eventi” del sito web Fondazionefs. I viaggi con i treni storici Sebino Express sono promossi dall’assessorato regionale alle Infrastrutture e Trasporti di Regione Lombardia e Fondazione FS Italiane, in collaborazione con FERROVIENORD.

© RIPRODUZIONE RISERVATA