Tagliate 22 piante nel parco dei Colli Protesta dei cittadini, scatta la multa

Tagliate 22 piante nel parco dei Colli
Protesta dei cittadini, scatta la multa

La prima segnalazione al parco dei Colli era partita subito il 26 gennaio da parte di alcuni cittadini increduli ma lo scempio di alberi era già stato fatto: 22 piante di fusto medio che costituivano un filare lungo via Alcaini, nel quartiere di San Colombano, sono state tagliate in una sola giornata.

Il terreno in questione è una proprietà privata in cui si sta realizzando un progetto agricolo denominato Tropico dei Colli che ha vinto un bando di concorso, ma le regole che hanno permesso al Parco di rimanere oasi naturalistica e gioiello unico all’interno di un agglomerato urbano come quello di Bergamo sono chiare e stringenti: qualsiasi intervento deve essere concordato con i tecnici dell’ente Parco. In questo caso il permesso non c’era.

I tecnici del Parco dei Colli sono intervenuti e hanno elevato una sanzione con l’obbligo di ripristinare la realtà preesistente, come ha il presidente Oscar Locatelli: «Colgo l’occasione per ringraziare i cittadini che ci aiutano con le loro segnalazioni. Già è stato concordato con i proprietari un progetto di ripristino di quanto abusivamente è stato fatto. Le risorse non consentono di vigilare su quanto avviene su un territorio così ampio. Anche per questo motivo chiedo che le guardie forestali ci diano una mano».


© RIPRODUZIONE RISERVATA