Taglio dei parlamentari, l’ok del Senato «Ma Forza Italia non ha partecipato»

Taglio dei parlamentari, l’ok del Senato
«Ma Forza Italia non ha partecipato»

Il deputato bergamasco Alessandro Sorte si smarca dalla scelta degli azzurri: «Un errore, io ho votato a favore».

Il Senato ha approvato il ddl costituzionale sul taglio dei parlamentari. Con 180 voti a favore (ne servivano 161 per la maggioranza assoluta), il testo passa alla Camera. L’esame definitivo del provvedimento sarà a settembre.

Oltre alla maggioranza M5s-Lega, ai favorevoli si è aggiunto anche il gruppo di Fratelli d’Italia. Contrari il Pd e il resto del centrosinistra (50 i no in tutto), mentre Forza Italia non ha partecipato al voto. Una scelta criticata dal deputato bergamasco Alessandro Sorte che spiega sui social: «Questa mattina Forza Italia ha commesso un grande errore non votando al Senato il taglio del numero dei Parlamentari. Personalmente, in prima lettura alla Camera, ho votato favorevolmente e lo farò anche in seconda lettura, a costo di disubbidire agli ordini di partito. Toti ha ragione quando dice che la nostra classe dirigente ha completamente perso il contatto con la realtà». A favore anche l’altro deputato di Fi , Stefano Benigni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA