Tassa rifiuti, ora si paga anche on line Su «L’Eco» del 1° maggio ecco come fare

Tassa rifiuti, ora si paga anche on line
Su «L’Eco» del 1° maggio ecco come fare

D’ora in poi sarà più difficile essere smemorati nel pagamento della Tari, perché il contribuente avrà un metodo più comodo, direttamente da casa, computer o smartphone alla mano, per far fronte alla tassa rifiuti.

Oltre al classico modello F24, infatti, sarà attivata la modalità digitale: tramite il sito del Comune e «Pago Pa» (il servizio di pagamento on line della pubblica amministrazione), con carta di credito, sarà possibile pagare on line.

Proprio in questi giorni sono in fase di preparazione (da parte di A2A che gestisce il servizio per conto del Comune) le lettere per i 67.300 contribuenti bergamaschi, che le riceveranno a casa tra metà e fine giugno. Sui bollettini i cittadini troveranno le indicazioni per pagare la Tari (con la possibilità di rateizzare in quattro tranche: prima scadenza a luglio, poi ottobre, novembre e gennaio).

Tutte le info sull’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 1° maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA