Telefonia, bollette ogni 28 giorni La «beffa» ai consumatori  vale un miliardo

Telefonia, bollette ogni 28 giorni
La «beffa» ai consumatori vale un miliardo

La Repubblica anticipa un rapporto Agcom che calcola in oltre un miliardo all’anno l’introito delle società telefoniche con la fatturazione a 28 giorni delle bollette. La multa delle Autorità potrebbe arrivare, invece, a «solo» a un massimo di un milione di euro a testa.

Se i conteggi si rivelassero esatti, si spiegherebbe perchè le compagnie telefoniche non sono molto spaventate da una potenziale multa dell’autorità Garante. Oltre un miliardo e 190 milioni di euro sarebbe la somma che le le Tlc guadagnerebbero con la fatturazione a 28 giorni , anziché a 30, mentre la multa sarebbe che le autorità potrebbero comminare sarebbe al massimo di un milione e 160mila euro. Le quattro società sott’accusa (Tim, Vodafone, WindTre e Fastweb) saranno quasi certamente multate dal Garante per le Comunicazioni (l’AgCom) per aver abbandonato la fatturazione mensile. Ma il Garante, che ha le armi parecchio spuntate, potrà sanzionare ognuna di queste aziende per un massimo di un milione 160 mila euro. La legge non permette di andare oltre questo modesto importo e per giunta rinvia la data della multa al 2018.

Il Garante ha cominciato a fare i conti e La Repubblica seppur siano provvisori, gli anticipa. Le aziende ricavano “quasi 900 milioni in più” - in un anno dai loro clienti della rete fissa. Sono quelli che usano il telefono tradizionale e soprattutto Internet. A questi 900 milioni bisogna aggiungerne altri 290 che pure sono fatturato aggiunto. I 290 milioni sono usciti, in questo caso, dalle tasche dagli italiani che hanno una sim per cellulare con un abbonamento annesso. Per loro, l’esborso aggiunto si è concretizzato nel 2016 rispetto al 2015. Ed eccoci al miliardo e 190 milioni di maggiori ricavi (900 più 290). La cifra peraltro non tiene conto delle sim ricaricabili alle quali per prime è stata applicata la stessa manovra tariffaria. La bolletta ogni 28 giorni per la telefonia fissa, per Internet, per le sim con abbonamento e per milioni di sim ricaricabili - significa pagare 13 volte in un anno, invece delle vecchie dodici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA