Tensioni anche durante la partita Il ristoratore: «Al 2-0 ho preso un ceffone»

Tensioni anche durante la partita
Il ristoratore: «Al 2-0 ho preso un ceffone»

Tensione anche in tribuna, mercoledì sera. Il titolare del ristorante Carroponte di Bergamo Oscar Mazzoleni, tifoso nerazzurro ospite delle Cantine Antinori insieme al rappresentante commerciale di zona (pure lui atalantino), s’è visto rifilare un ceffone dopo aver esultato sul 2-0. Su L’Eco di Bergamo del 1° marzo due pagine di approfondimento.

«Io e il mio amico ci siamo alzati in piedi per urlare “gol”, poi ci siamo seduti di nuovo - racconta il ristoratore -. Ma un signore che era quattro poltroncine più in là si è avvicinato e mi ha dato uno schiaffone: per un quarto d’ora ho faticato a sentire da quell’orecchio. Io non ho reagito, non volevo litigare. Lui non mi ha nemmeno chiesto scusa. C’erano anche donne di 50 anni che ci insultavano». Mazzoleni e l’amico, per questioni di sicurezza, sono stati spostati nella tribuna autorità. Dalla quale, poco prima, in occasione dell’1-0, era stato allontanato un tifoso bergamasco. Pure lui insultato dai tifosi viola vicini di posto per aver gioito al gol di Gomez. Solo che lui, a differenza di Mazzoleni, ha replicato in malo modo agli improperi ricevuti.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 1°marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA