Blitz anti terrorismo, perquisita  la casa   di un bergamasco convertito all’Islam

Blitz anti terrorismo, perquisita la casa
di un bergamasco convertito all’Islam

Blitz della Polizia nel Nord Italia nei confronti di soggetti legati ad ambienti dell’estremismo islamico. Perquisita l’abitazione di un bergamasco convertito all’Islam.

I 13 decreti di perquisizione sono stati emessi nell’ambito dell’indagine che ha portato in carcere l’italo-marocchino Elmahdi Halili e sono scattati a Milano, Napoli, Modena, Bergamo e Reggio Emilia. Nell’inchiesta sono coinvolti anche alcuni italiani convertiti all’Islam, tra cui un bergamasco, già conosciuto dalla forze dell’ordine a cui sono stati controllati computer e telefoni alla ricerca di contatti con l’arrestato torinese. Perquisiti anche altri cittadini di origine straniera: l’accusa ipotizzata nei è di aver svolto una campagna di radicalizzazione e proselitismo sul web.

SOS CARABINIERI REPARTO ANTI TERRORISMO

SOS CARABINIERI REPARTO ANTI TERRORISMO
(Foto by Yuri Colleoni)

Elmahdi Halili, 23enne autore del primo testo di propaganda dell’Isis in italiano, è stato catturato al termine di un’indagine dell’Antiterrorismo coordinata dalla procura di Torino. Martedì a Foggia era stato arrestato un italo-egiziano che faceva proseliti fra i ragazzini. In un’intervista alla Stampa, il ministro dell’interno Minniti lancia l’allarme: «Il quadro della minaccia di Isis rimane immutato. Il nuovo governo continui con le espulsioni contro i radicalizzati».


© RIPRODUZIONE RISERVATA