Treno in ritardo per la neve?  Ecco come chiedere il rimborso

Treno in ritardo per la neve?
Ecco come chiedere il rimborso

Italo e Trenitalia stanno prevedendo rimborsi e indennizzi dopo il caos treni a causa del maltempo che ha colpito l’Italia.

I problemi si sono registrati dal 26 febbraio e sono tantissimi i pendolari e viaggiatori che hanno subìto cancellazioni e ritardi da parte delle compagnie che gestiscono il trasporto ferroviario in Italia. Ora però si può chiedere il rimborso a Italo e Trenitalia.

Per quanto riguarda Trenitalia, è previsto il rimborso integrale del biglietto per chi ha subito ritardi superiori alle tre ore oppure ha dovuto rinunciare al viaggio sui treni della lunga percorrenza. Per ottenere l’indennizzo basta andare sul sito di Trenitalia nella sezione «Reclami e suggerimenti», e compilare l’apposito modulo per inoltrare la domanda. Questa può essere inviata da 24 ore dopo l’avvenuto ritardo fino ai dodici mesi successivi. Oppure si può chiamare direttamente il call center di Trenitalia per fare la richiesta. Per i treni regionali va scaricato dal sito di Trenitalia il modulo di richiesta e va spedito per posta alla Direzione Regionale o Provinciale. Clicca qui per altre info

Anche Italo si è adoperata per garantire rimborsi ai viaggiatori. L’indennizzo è integrale se i ritardi sono stati superiori alle due ore, così come se si è dovuto rinunciare al viaggio già pagato. Per ottenere il rimborso, nel caso di Italo, bisogna chiamare il numero 060708. Chi ha subito un ritardo superiore ai sessanta minuti però, sarà risarcito automaticamente entro l’11 marzo, e non c’è bisogno di presentare la domanda.


© RIPRODUZIONE RISERVATA