Trova duemila euro in via XX Settembre Li restituisce alla donna che li aveva persi

Trova duemila euro in via XX Settembre
Li restituisce alla donna che li aveva persi

Un’integerrima onestà quella sfoggiata da un immigrato marocchino che ha trovato per terra duemila euro in banconote in via XX Settembre.

Non le ha intascate, come forse sarebbe stato facile fare. Si è messo a cercare chi le aveva perse. Ovvero una pensionata che aveva da poco prelevato il contante per un imminente vacanza in Grecia. Che ora potrà fare. «Era molto contenta quando le ho restituito i soldi – spiega –: a me è sembrata la cosa più normale da fare». Ore 13 di mercoledì, via XX Settembre, per nulla affollata, viste l’ora e la giornata postferragostana, ancora molto afosa. Il marocchino – solo di nascita: in realtà è cittadino italiano, essendo venuto nel nostro Paese nel 2000, dove lavora regolarmente come metalmeccanico e vive in via Celadina a Gorle con la moglie e i loro due bambini – nota a terra le banconote. «All’inizio pensavo fossero finte – racconta –: è stata una cosa incredibile. Erano 800 euro in banconote da cento e il resto da 50. Li ho raccolti e ho visto che erano veri».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 17 agosto 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA