Truffe contro gli anziani  in aumento Ecco sei video per prevenirle

Truffe contro gli anziani in aumento
Ecco sei video per prevenirle

I dati della Prefettura: reato in aumento dell’11,29% rispetto all’anno precedente. Sei video per sensibilizzare la popolazione.

Continua l’impegno delle istituzioni per prevenire uno dei reati più odiosi, le truffe contro gli anziani, anche per via telematica. È per questo che la Prefettura di Bergamo lancia la campagna «Più sicuri insieme» con la collaborazione della Questura di Bergamo, del Comando provinciale dei Carabinieri di Bergamo e della Guardia di Finanza di Bergamo.

La conferenza stampa con il prefetto Elisabetta Margiacchi e i vertici delle Forze dell’Ordine

La conferenza stampa con il prefetto Elisabetta Margiacchi e i vertici delle Forze dell’Ordine

In una conferenza stampa tenutasi allo Spazio Viterbi della Provincia nella mattinata di giovedì 20 febbraio il prefetto Elisabetta Margiacchi ha rilevato che i dati 2019 in materia di truffe e frodi informatiche ai danni degli anziani sono aumentate dell’11,29% rispetto all’anno precedente. Un dato in controtendenza rispetto agli altri reati sulla stessa fascia di popolazione (rapine, scippi o furti in appartamento per esempio) in calo del 12,81% nello stesso arco di tempo.

Da qui l’idea di agire il più possibile sulla prevenzione con una campagna di sensibilizzazione rivolta proprio agli over 65. Sono stati ideati sei mini spot, realizzati da Officina della Comunicazione, che verranno proiettati in vari luoghi di passaggio in città e provincia, come per esempio la stazione autolinee.

Nei video vengono simulate le truffe più comuni ai danni degli anziani, con l’ausilio di attori nei panni di truffati e truffatori e la presenza invece reale degli operatori delle Forze dell’Ordine. Ecco i video realizzati da Officina della Comunicazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA