Tumori: a Bergamo 6.500 casi all’anno «Ma si guarisce molto più di un tempo»

Tumori: a Bergamo 6.500 casi all’anno
«Ma si guarisce molto più di un tempo»

Presentati i dati sull’incidenza del cancro in Italia, stabile in Bergamasca: 6.500 malati l’anno. Beretta, presidente eletto di Aiom: un tempo era un male incurabile, oggi in moltissimi casi di guarisce o si convive.

Ogni anno in provincia di Bergamo vengono registrati 6.500 casi di tumore. In cima alla lista delle neoplasie più frequenti nell’uomo c’è il cancro alla prostata, nella donna al seno. Dati in linea con i trend regionali: in Lombardia, nel 2017, sono state 63.700 le nuove diagnosi con prostrata e mammella tra le più frequenti. È il quadro emerso nel volume «I numeri del cancro in Italia 2017» realizzato dall’Associazione italiana di oncologia medica (Aiom), dall’Associazione italiana registro tumori (Airtum) e Fondazione Aiom. Tutti i numeri e i commenti su L’Eco di Bergamo in edicola.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 20 aprile 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA