Turismo dall’estero, è boom
La Bergamasca vola: più 48,6%

Dal 2008 al 2016 una crescita doppia rispetto al dato nazionale. L’effetto Expo e Floating Piers

Turismo dall’estero, è boom La Bergamasca vola: più 48,6%

La Bergamasca piace ai turisti stranieri. Un’indagine condotta dalla Direzione Regionale Lombardia e dalla Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo, rivela che le presenze di turisti in Lombardia hanno superato i 37 milioni nel 2016, sulla base delle rilevazioni Istat, e rappresentano il 9,2% delle presenze totali di turisti in Italia: una forte crescita, 8,9 milioni di presenze in più rispetto al 2008 con un elevato e crescente grado di internazionalizzazione.

Bergamo: dopo Varese (+73%, con un dato fortemente influenzato dall’Expo del 2015) e dopo Milano (+62,5) è la terza provincia lombarda per crescita percentuale di presenze straniere. Approfittando di eventi come l’Expo e The Floating Piers tra il 2008 e il 2016 ha registrato un aumento delle presenze straniere del 48,6%. In termini assoluti coincide con 278 mila presenze in più, un numero lontanissimo dalle presenze di Brescia (2,25 milioni, che equivalgono a +45,7% sul 2008) e di Como (573 mila, +36%), ma il trend di crescita è inequivocabile. Il +48,6% di Bergamo inoltre è più del doppio rispetto al +23,3% italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA