Ubriaca all’alcol test, chiama l’avvocato Lui arriva ma gli ritirano la patente

Ubriaca all’alcol test, chiama l’avvocato
Lui arriva ma gli ritirano la patente

È successo in Sardegna, a Ferragosto, una donna fermata dai carabinieri «alticcia» vuole l’essistenza del suo avvocato. Quando arriva anche lui è ubriaco. Entrambi rimangono a piedi.

Una storia incredibile quella riportata dalla Nuova Sardegna, quella accaduta la notte di Ferragosto a una donna che dopo una festa con gli amici, ha preso l’auto per tornare a casa ed è stata fermata a un posto di blocco dei carabinieri per un controllo. All’alcol test la donna ha opposto un po’ di resistenza ma è comunque risultata fuori dai parametri di norma. A quel punto la donna spazientita ha preteso di chiamare il suo avvocato per avere assistenza . I carabinieri acconsentono anche perchè la donna deve ritornare a casa con qualcuno perchè per legge non può guidare.

Alle 4 del mattino, l’avvocato arriva, anche lui strappato da una festa di amici ma i carabinieri intuiscono che c’è qualcosa che non va. L’uomo ha parcheggiato l’auto molto distante dal luogo del controllo e non appare per nulla lucido. E quello che era solo un presentimento alla prova dell’etilometro risulta più che una certezza. L’uomo ha un valore di alcol nel sangue che è tre volte sopra la norma. I carabinieri non possono fare altro che ritirare a entrambi la patente


© RIPRODUZIONE RISERVATA