Ufficiale, niente sanzioni per i romanisti Sì alle trasferte nonostante gli scontri

Ufficiale, niente sanzioni per i romanisti
Sì alle trasferte nonostante gli scontri

Adesso c’è anche l’ufficialità. Nonostante gli scontri di domenica scorsa a Bergamo tra ultrà romanisti e forze dell’ordine l’Osservatorio per le manifestazioni sportive ha deciso di non vietare le trasferte ai sostenitori giallorossi. Una scelta condizionata anche dal fatto che la prossima gara in programma è il derby contro la Lazio.

I tifosi della Roma saranno tenuti sotto osservazione. Sulla vicenda era anche intervenuto il direttore generale della Roma Mauro Baldissoni: «Sappiamo che purtroppo gli eventi che riguardano i tifosi della Roma fanno sempre notizia, a volte anche oltre il necessario. È un dato di fatto che non va combattuto ma accettato Tutto questo deve indurci a non commettere errori. Soltanto chi sbaglia deve pagare. Chi rispetta le regole non deve essere punito soltanto perché si vuole lanciare un messaggio - spiega Baldissoni a Roma Radio -. Chi non sbaglia deve essere messo nelle condizioni migliori di fruire di uno spettacolo perché è suo diritto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA