Un concorso per rilanciare il centro Cercasi strategia: esperti in campo

Un concorso per rilanciare il centro
Cercasi strategia: esperti in campo

Il Comune di Bergamo si affida agli esperti per studiare una strategia e rivedere le destinazioni d’uso per rilanciare il salotto buono di Bergamo, Sentierone e dintorni.

Il concorso segue a quello, archiviato, sulla Montelungo. Se andasse a buon fine sarebbe un altro bel colpo per la città. A dire il vero i due iter, Montelungo e Sentierone, avrebbero dovuto essere concomitanti ma nei mesi scorsi l’amministrazione comunale ha deciso di non sovrapporli innanzitutto per non mettere troppa carne al fuoco, in secondo luogo per arrivare a un risultato che, soprattutto nel secondo caso, rappresenti qualcosa in più di un esercizio urbanistico.

Insomma, anche se un po’ in ritardo (originariamente il bando era stato programmato per l’autunno), sul rilancio del centro, Palafrizzoni vorrebbe ottenere dei risultati concreti.

Così dopo lo studio sulla mobilità di cui si stanno occupando direttamente gli uffici comunali, inclusa la valutazione di un nuovo parcheggio, ecco un altro pezzo del grande puzzle per il concorso internazionale che dovrebbe concretizzarsi entro l’estate del prossimo anno: la ricerca sulle potenzialità commerciali dell’area compresa tra via Tasso e piazza Matteotti.

L’incarico di consulenza – per il quale sono stati stanziati 35 mila euro – verrà affidato nelle prossime ore grazie alla selezione i cui termini di presentazione delle candidature sono scaduti mercoledì scorso. Obiettivo: individuare esperti in grado di suggerire soluzioni concrete per il rilancio del centro.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 13 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA