Una domenica colorata - Foto/video Le famiglie bergamasche a spasso
Le foto sono di Yuri Colleoni

Una domenica colorata - Foto/video
Le famiglie bergamasche a spasso

Tremila persone a spasso per Bergamo, famiglie, amici, i fedeli compagni a quattro zampe e tanta voglia di una domenica all’insegna della spensieratezza.

Domenica 8 aprile si è svolta la 37esima edizione di «Töcc insèma sö i coi de Bèrghem», camminata non competitiva delle scuole cattoliche di Bergamo e provincia organizzata da Agesc - Associazione genitori scuole cattoliche, con la collaborazione dei gruppi sportivo e ricreativo dell’istituto suore Orsoline di Somasca.

la-camminata-delle-scuole-cattoliche-1_1036625_44https://www.ecodibergamo.it/videos/video/la-camminata-delle-scuole-cattoliche-1_1036625_44/

Tre i percorsi: 6, 12 e 18 chilometri, tutti con partenza alle 8,45 dall’istituto delle suore Orsoline di Somasca in città, con ingresso da via Curie. Il programma è iniziato alle 7,30, con il ritrovo nel cortile della scuola e le ultime iscrizioni: la quota è stata di 6 euro e comprendeva una sacca personalizzata e un biglietto della sottoscrizione a premi (l’utile della manifestazione sarà devoluto in beneficenza e sosterrà i progetti delle scuole cattoliche). Alle 8,30 un momento di saluto, con la benedizione del Vescovo di Bergamo, mons. Francesco Beschi, poi tutti pronti a sgambettare per i colli. «La scuola di oggi è l’immagine della nostra comunità: rappresenta una comunità non ferma e ripiegata su se stessa, ma in cammino» ha detto il vescovo pensando al valore della camminata di questa domenica.

La chiusura della manifestazione è prevista alle 13, con il ritorno al luogo di partenza.«È una splendida manifestazione, che vede partecipare moltissime famiglie con i propri figli, anche con nonni e parenti che camminano per le strade della nostra splendida città in rappresentanza della scuola bergamasca – sono le parole del presidente dell’Agesc provinciale, Marco Ghilardi –. Un’occasione che ogni anno si ripete e ogni anno ha un fascino e un sapore diverso, dove camminare facendo relazione con il vicino viene naturale. Quest’anno, per me, è la prima volta da presidente provinciale ed è motivo di orgoglio rappresentare ed essere portavoce di un numeroso gruppo di genitori volontari, che partecipano attivamente nelle nostre scuole e permettono di realizzare numerose iniziative, che le altre provincie ci invidiano.E anche in questa edizione ci sarà il concorso fotografico, gratuito e aperto a tutti gli iscritti alla camminata. Tra un passo e l’altro si potranno fare scatti, che immortalino i partecipanti alla manifestazione nei luoghi toccati dai tre percorsi».

Gli autori potranno presentare una sola foto, che non dovrà essere ritoccata o manipolata, e dovranno inviarla entro e non oltre il 6 maggio 2018 al seguente indirizzo di posta elettronica: camminataagesc@gmail.com, indicando nome e cognome. Al vincitore sarà donata una macchina fotografica digitale; lo scatto sarà pubblicato sull’opuscolo della Camminata del 2019 e sul sito web del Comitato Agesc di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA