Una lite diventa una rapina Bergamo, 20enne aggredito al parco

Una lite diventa una rapina
Bergamo, 20enne aggredito al parco

A Bergamo, in via Cerasoli, tre giovani hanno malmenato la vittima al parco, rubandogli portafogli con 50 euro e cellulare.

Una lite piuttosto violenta è degenerata in una rapina, mercoledì pomeriggio 16 maggio attorno alle 15,30, al parco di via Cerasoli. Vittima un ragazzo di 21 anni, che è stato avvicinato da un gruppo di tre giovani, che lo hanno circondato e minacciato: erano tre ragazzi di carnagione scura – li ha poi descritti la vittima – uno dei quali molto probabilmente sudamericano.

Quest’ultimo, che indossava t-shirt e bermuda bianche e che aveva una fiamma tatuata sull’avambraccio destro, si è fatto consegnare il portafogli del ventunenne italiano, dentro il quale aveva 50 euro. Non contento, il rapinatore e i complici – uno dei quali indossava cappellino nero, jeans e occhiali da sole, mentre del terzo la vittima non ha saputo fornire indicazioni utili –, si sono fatti dare anche il cellulare. Sul posto sono arrivate due volanti della questura, che hanno sentito la vittima e avviato le ricerche in tutta la zona, tra via Cerasoli e via Fratelli Rossi. Un equipaggio del 118 ha provveduto a medicare sul posto il ragazzo, ferito a un piede: mentre tentava di inseguire gli aggressori, è infatti caduto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA