Una speranza per il piccolo Alex I dipendenti del bottonificio fanno il test

Una speranza per il piccolo Alex
I dipendenti del bottonificio fanno il test

Il titolare di un bottonificio di Villongo San Filastro colpito dalla storia del piccolo Alessandro Maria: la proposta ai dipendenti, raccolta con generosità, di sottoporsi al prelievo per la tipizzazione.

Alex, il bimbo di 18 mesi, a causa una rara malattia genetica necessita urgentemente di un trapianto di staminali. L’appello per la ricerca di donatori compatibili è stato diffuso ampiamente dai media. Una storia che ha colpito l’imprenditore Roberto Pievani, titolare del bottonificio Bap spa di Villongo San Filastro, al punto che, facendo leva sulla sensibilità dei suoi dipendenti, ha offerto loro la possibilità di sottoporsi, all’interno dello stabilimento, alla tipizzazione «Hla» per diventare potenziali donatori. In 40, in pratica la maggior parte dei dipendenti sotto i 35 anni, hanno risposto all’appello e a loro si sono aggiunte altre 15 persone esterne dall’azienda.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 9 novembre 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA