Vaccini, cinque bimbi non in regola
Esclusi dall’asilo a Treviglio

Due all’Istituto De Amicis e tre al Grossi. Le famiglie non hanno presentato le certificazioni idonee.

Vaccini, cinque bimbi non in regola Esclusi dall’asilo a Treviglio

A Treviglio finora non sono stati presentati ricorsi e nemmeno ci sono state azioni di protesta: le dirigenti degli istituti scolastici De Amicis e Grossi, attendono che le famiglie dei cinque bambini presentino il certificato dell’ Ats con l’ attestazione dei vaccini fatti o l’ appuntamento per la profilassi. Due, su 250, sono i bambini della scuola materna dell’ istituto comprensivo De Amicis che non hanno frequentato le lezioni nei giorni scorsi: «Appartengono a due famiglie che hanno seguito le indicazioni fornite nella comunicazione scritta inviata dalla scuola - ha detto la dirigente Donatella Finardi - e ora si stanno muovendo per conseguire i necessari documenti. Sicuramente si presenteranno con quanto chiesto».

Stessa situazione per tre dei 378 bambini della scuola materna dell’ istituto comprensivo Grossi: lunedì e martedì, anche se sprovvisti di necessaria documentazione, sono statti ugualmente accettati in classe, poi da mercoledì non si sono più presentati, come ha reso noto ieri la dirigente scolastica Nicoletta Sudati. A Bergamo nessuno escluso. Al momento tutti e 515 i bambini ai nidi comunali di Bergamo risultano in regola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA