50enne cade sul monte Avaro, è grave Curò, scivola in un dirupo: c’è l’elicottero

50enne cade sul monte Avaro, è grave
Curò, scivola in un dirupo: c’è l’elicottero

I due incidenti si sono verificati entrambi tra mezzogiorno e l’una di domenica 5 gennaio. Per due volte si è alzato in volo l’elicottero.

Diversi incidenti in montagna sono avvenuti domenica 5 gennaio. I più gravi in V al Brembana sul Monte Avaro e in Val Seriana sul sentiero per il rifugio Curò.

A Cusio, domenica 5 gennaio verso le 12.15, un escursionista di 50 anni si è ferito gravemente cadendo in un canale mentre stava camminando in compagnia di un’altra persona nei pressi della Baita della Croce sul Monte Avaro a 1800 metri di quota. Anche l’amico che era con lui è caduto mentre cercava di soccorrerlo ed è rimasto bloccato. Niente di grave per quest’ultimo, mentre il 50enne è stato trasportato in codice rosso in ospedale con l’elisoccorso arrivato da Sondrio. Sul posto anche il Soccorso Alpino della Valle Brembana.

Poco dopo alle 12.45 allarme lanciato da Valbondione, dal sentiero panoramico che conduce al rifugio Curò, per un’escursionista che è scivolato in un in un canale. Sul posto è intervenuto l’elisoccorso da Brescia e dal paese sono partiti quattro tecnici e due turnisti del Soccorso Alpino. Si tratta di un 29enne trasferito all’ospedale di Brescia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA