«Varia il piano dei lavori dello stadio» Spagnolo: ma l’Atalanta resta a Bergamo

«Varia il piano dei lavori dello stadio»
Spagnolo: ma l’Atalanta resta a Bergamo

Il direttore operativo dell’Atalanta Roberto Spagnolo, intervenuto sui canali ufficiali della società, ha spiegato le prossime mosse del restyling del Gewiss Stadium cominciato lo scorso aprile.

«Invertiremo gli interventi nella seconda e terza tranche di ristrutturazione dello stadio occupandoci prima della tribuna Ubi e lasciando al 2021 la ricostruzione della Curva Sud con parcheggio interrato». Il direttore operativo dell’Atalanta Roberto Spagnolo, intervenuto sui canali ufficiali della società, ha spiegato le prossime mosse del restyling del Gewiss Stadium cominciato tra la primavera (30 aprile) e l’autunno scorsi con la Curva Nord, inaugurata il 6 ottobre 2019 contro il Lecce dopo l’esilio tra Reggio Emilia e Parma (nella stagione corrente): «Non prevediamo di portare la squadra lontano da Bergamo perché sfrutteremo la sosta del Campionato - precisa Spagnolo, direttore unico dei lavori -. La Tribuna Ubi non verrà allungata né innalzata, per ora: l’iter per la variazione al Piano Attuativo porterebbe via un anno e mezzo. Ci limiteremo alla demolizione degli attuali gradoni e alla loro ricostruzione a norma perdendo circa 800 posti».

I posti in meno potrebbero essere recuperati altrove: «La richiesta di biglietti è aumentata, potremmo aggiungere posti anche in Curva Nord - chiude il dirigente atalantino -. A fine febbraio faremo il punto della situazione decidendo come e dove intervenire».


© RIPRODUZIONE RISERVATA