Venerdì sciopero dei trasporti Treni fermi dalle 9 alle 17

Venerdì sciopero dei trasporti
Treni fermi dalle 9 alle 17

Sab annuncia invece disagi in diverse fasce orarie. Nessuna notizia, per il momento da Atb.

Venerdì 21 ottobre possibili disagi per chi viaggia in treno, a causa dello sciopero proclamato da Usb e Unicobas contro il governo Renzi. In Lombardia i lavoratori di Trenord incroceranno le braccia dalle 9 alle 17. I treni regionali, suburbani e a lunga percorrenza potranno subire ritardi, variazione di orari e cancellazioni. Anche per Trenitalia l’astensione durerà dalle 9 alle 17. Circoleranno regolarmente le Frecce Trenitalia e saranno inoltre garantiti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull’orario ufficiale di Trenitalia e sul sito trenitalia.com. Alcuni treni Intercity che non rientrano tra quelli “garantiti» potranno essere cancellati o limitati nel percorso. Nel trasporto regionale, sebbene la fascia oraria dello sciopero non contempli servizi minimi previsti per legge, Trenitalia sarà impegnata a offrire un adeguato livello di servizio che sulle principali linee si preannuncia pressoché regolare

Alla protesta potrebbero aderire anche i dipendenti di Ntv, che gestisce i treni Italo: Ntv ha pubblicato sul proprio sito l’elenco dei treni esenti dallo sciopero.

Per il momento non è stato comunicato uno sciopero nelle aziende di trasporti locali, con l’eccezione (rilevante per la Bergamasca) di Sab. La società che gestisce numerose linee di trasporto pubblico della provincia di Bergamo ha annunciato che in quella giornata potranno esserci disagi da inizio servizio fino alle 6 di mattina, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 16 fino a fine servizio. Da Atb, per il momento, nessuna notizia su possibili scioperi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA