Hanno 27 anni (ma in due)  Saranno all’America’s Cup «junior»

Hanno 27 anni (ma in due)
Saranno all’America’s Cup «junior»

Francesco Ferri, di Ranica, Circolo Velico Sarnico, il timoniere, e Alvise Colledan, Circolo Nautico Brenzone, sul lago di Garda, il prodiere rappresenteranno l’Italia alla Bermuda nella prestigiosa competizione velica.

Il timoniere ha 13 anni, il prodiere 14: i giovanissimi «lupi di mare» sono tutti e due bergamaschi, e dai monti orobici voleranno alle Bermuda, dal 12 al 19 giugno, a rappresentare l’Italia all’America’s Cup Endeavour (in gara quattro classi veliche, Hobie Wave, O’pen Bic, Optimist e Rs Feva per il monoscafo in doppio), durante la 35a America’s Cup: in regata nel doppio per la classe Rs Feva , selezionati nel 2016 e chiamati a confrontarsi con altri 10 equipaggi provenienti da altrettante nazioni dell’intero globo, saranno Francesco Ferri, di Ranica, Circolo Velico Sarnico, il timoniere, e Alvise Colledan, Circolo Nautico Brenzone, sul lago di Garda, il prodiere. Hanno entrambi lo sguardo entusiasta e nello stesso tempo curioso, i due velisti in erba: non solo perché nessuno dei due si aspettava la “convocazione”, ma anche perché i due, prima di essere designati come equipaggio italiano per l’America’s Cup «junior», non si conoscevano, pur abitando a pochi chilometri l’uno dall’altro . Si stringono la mano ed è fatta, è come se fossero amici da sempre: «Avremo tempo di affiatarci, prima della gara: partiamo il 12 giugno, c’è un accompagnatore dell’organizzazione che ci scorterà, dormiremo una notte a New York e poi saremo lì, nel cuore della Formula Uno della vela: potremo allenarci, studiare il campo di gara. E poi, la regata! Non avremmo mai sognato un traguardo del genere», dicono all’unisono.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 13 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA