Via Pignolo come Indianapolis? Pagina Fb contro le «gare» di velocità
La foto con il cartello «ritoccato» del limite di velocità

Via Pignolo come Indianapolis?
Pagina Fb contro le «gare» di velocità

In Rete c’è chi denuncia, con un pizzico di ironia, la salita a velocità sostenuta per via Pignolo. È nata così una pagina Fb tutta bergamasca.

Un annoso problema che ora è ben evidenziato attraverso una serie di video e di commenti online. Basta andare su «Pignolo High Speed» in Fb ed ecco che è un susseguirsi di salite ad alta velocità. Con tanto di ironico cartello: il limite fissato da 30 è diventato 300 km/h.

Con tanto di presentazione della pagina che spiega bene la filosofia: «Dopo la Hystoric Gran Prix e il Soap Box Rally, la nuova esilarante cronoscalata lungo via Pignolo Alta, via Pelabrocco, via Masone e via San Tomaso...». L’obiettivo però è serissimo: «Stiamo tentando, anche con questa pagina - spiegano gli organizzatori - di sensibilizzare l’amministrazione al problema dell’alta velocità e della mole di traffico su via Pignolo Alta, ricordando che è uno dei più antichi borghi di Bergamo e che ormai è diventato una pista di cronoscalate».

Tra l’altro la via è nota per queste «corse», addirittura contromano, una strada nota per i tanti passaggi, che l’Amministrazione ha tentato di bloccare lo scorso gennaio con una telecamera anti-furbetti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA