Viaggiatori distratti e ladri sempre più furbi La polizia svela 8 tecniche di furto - Video
Un fotogramma del filmato (Foto by Polizia di Stato)

Viaggiatori distratti e ladri sempre più furbi
La polizia svela 8 tecniche di furto - Video

Viaggi, vacanze e sicurezza. Nuovo appello della polizia di Stato su Facebook a prestare attenzione ai borseggiatori nei luoghi affollati come le stazioni ferroviarie, dove spesso vengono presi di mira turisti e pendolari.

L’allerta è comparsa sulla pagina Facebook «Agente Lisa», uno dei canali social che la polizia di Stato utilizza per comunicare con i cittadini e fornire indicazioni utili sulla sicurezza. La pagina ha rilanciato un video realizzato dalla Polizia ferroviaria per spiegare un tema sempre attualissimo: i trucchi più frequenti utilizzati dai ladri per borseggiare turisti e pendolari.

«Viaggiatori distratti e malviventi all’opera, un mix che non porta a nulla di buono – si legge nel post su Facebook – Lo vedete dal video, realizzato qualche anno fa dalla Polizia ferroviaria, ma sempre attuale, in cui sono state ricostruite le tecniche più utilizzate dai ladri in azione nelle stazioni ferroviarie. Attenzione allora, soprattutto in questi periodi di vacanze, con partenze frequenti, stazioni affollate di turisti che si sommano ai pendolari, bagagli, attese e inevitabili distrazioni. Insomma una serie di situazioni che rappresentano uno specchietto per le allodole per malviventi di professione sempre in agguato».

Ecco le 8 tecniche di furto più frequenti secondo la Polfer.

1 - I ladri approfittano degli assembramenti durante la salita e discesa dai treni: scendendo dal treno, il ladro spinto dal complice urta la vittima e le sottrae il portafoglio passandolo al complice.

2 - Oppure agiscono sulle scale mobili: il complice urta la vittima sulla scala mobile, fingendo di perdere l’equilibrio. Il ladro, posizionato alle spalle della vittima le sfila il portafoglio dalla borsa.

3 - Il ladro si serve di un complice per occultare l’azione del furto: a bordo del treno, il ladro è seduto di fronte alla vittima. Quando arriva il complice, i due fanno finta di scambiarsi di posto il complice copre il ladro, che mentre si alza sottrae il portafoglio dalla borsa della vittima aperta.

4 - Il ladro usa il complice per ostacolare la vittima e coprirsi la fuga: il complice affianca la vittima che cammina lungo il marciapiede. Giunge il ladro che sfila il portafoglio alla vittima, questa se ne accorge e cerca di rincorrere il ladro ma viene ostacolata dal complice che si mette in mezzo.

5 - Il ladro si serve del complice per sbarazzarsi della refurtiva: la vittima indica agli agenti della Polizia ferroviaria la ladra, la quale ha però già passato il portafoglio al complice che si è allontanato e quindi al successivo controllo, non viene trovato nulla addosso alla ladra.

6 - Le vittime di furti più frequenti sono i viaggiatori distratti. Davanti ai distributori automatici: la vittima è intenta a scegliere la bevanda, apre la borsa in cerca del portamonete. In quel momento il complice la urta, la fa distrarre e il ladro infila la mano nella borsa e ruba il portafoglio.

7 - Al self service: la vittima si trova in difficoltà ad acquistare il biglietto al distributore automatico. Si avvicina il complice che la distrae con il pretesto di aiutarla, mentre il ladro sopraggiunge da dietro e le ruba il portafoglio.

8 - Consultando il tabellone degli orari: la vittima è intenta a controllare l’orario dei treni sul tabellone, il ladro la affianca, le sfila il portafoglio dalla borsa e lo nasconde sotto il giornale che finge di leggere mentre si allontana.

Ecco il filmato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA